10 foulard alla moda per il regalo della Festa della Mamma

di Redazione Commenta

Spread the love

Per la Festa della Mamma 2013 tra i regali più gettonati dalle fashioniste e più graditi in assoluto da chi li riceve ci sono sicuramente i foulard, proposti quest’anno da tutte le griffe perchè di grande tendenza. Questo accessorio così signorile è tornato di gran moda sia come carrè, piccolo ed elegante,preferibilmente in twill di seta, da legare intorno al collo o grande, da ripiegare a triangolo e legare sotto il mento.

Così lo indossò l’indimenticabile icona Audrey Hepburn nel giorno del suo matrimonio con l’italiano Andrea Dotti e così adorava indossarlo con grande stile e femminilità l’aristocratica Grace Kelly che, nella fantasia “Flora”, creata per lei da Gucci nel 1966, lo indossava molto spesso in abbinamento a favolosi capispalla.

Tra l’altro, proprio questa fantasia è stata rieditata per questa p/e 2013 da Gucci per una special collection di cui è testimoial la splendida nipote di Grace Kelly, Charlotte Casiraghi che, nell’adv non solo mostra i nuovi foulard “Flora” di Gucci, ma indossa anche splendidi capi realizzati in questa fantasia ispirata alla dea della primavera e di tutto ciò che è in fiore. A quale mamma potrebbe non piacere un regalo così glamour e femminile, praticamente senza tempo?

Assolutamente multicolor sono anche le creazioni di Dolce & Gabbana, in vendita nell’e-store della griffe e realizzati in due varianti, sempre in seta, come quelli di Versace nelle tipiche fantasie della maison della Medusa. Se sicuramente il più poetico è quello proposto da Alexander McQueen che, addirittura, come in un quadro cinquecentesco, raffigura la bellezza di un sole al tramonto, tra nuvole e colori di una intensità spettacolare, i più eleganti sono quelli di Valentino, in vendita anche online, in seta e stampati in pizzo nero trompe l’oeil o in fantasia camouflage militare, per madri che amano avere nel proprio cassetto, sempre a disposizione quell’accessorio un po’ più bizzarro e particolare che fa sempre la differenza.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>