Alexander McQuenn e Damien Hirst, special collection di foulard per l’anniversario della skull scarf

Foulard limited edition skull scarf Alexander McQueen e Damien HirstTre icone dell’arte moderna in una: lo skull scarf, il suo creatore Alexander McQueenDamien Hirst, per una special collection di foulard creata per la celebrazione dello skull scarf, il teschio diventato tratto caratterizzante dello stile del designer inglese.

In questo 2013 si celebra il 10°anniversario della nascita del primo skull scarf, un’occasione più che speciale che è divenuta fonte di collaborazione tra Damien Hirst, artista di fama internazionale, anche lui inglese, anche lui diventato tale grazie ad un teschio, e Alexander McQueen, casa fondata da uno dei più geniali designer di moda che l’Inghilterra abbia mia dato alla luce. 

Le sneaker couture di Alexander McQueen per Puma

scarpe puma alexander mcqueen

La collaborazione tra la griffe sportiva Puma e il genio maledetto della moda Alexander McQueen assomiglia più a una collisione tra pianeti o all’incontro tra due universi lontani e paralleli. Quando due mondi così diversi entrano in contatto sprigionano sempre scintille: cosa ci si può aspettare che ne nasca?

Il brand tedesco Puma, nato nel lontano 1924, è da sempre votato al rigore e alla disciplina, a linee pulite e scultoree, concepite per rendere al massimo sul campo da gioco così come nella vita, con un lifestyle che poco concede a inutili teatralità. Assoluto comfort, linee pulite ed elevate prestazioni. Questo il mantra di Puma da sempre.

Nella maison Alexander McQueen, naturalmente, si suona tutta un”altra musica. Non che il comfort non sia importante, ma la linea più semplice che abbiano mai tracciato lui, prima, l’hooligan della moda, e Sarah Burton ora, il suo successore, è l’arabesco! La teatralità e la mise en scene sono il dna di una griffe molto amata nel mondo della moda a cui il MET di New York ha dedicato tempo fa una retrospettiva che definire grandiosa è talmente riduttivo…

Alexander McQueen: collezione occhiali 2011

Torniamo a parlare della linea occhiali di Alexander McQueen, prodotta e distribuita dal Gruppo Safilo, leader mondiale nel settore dell’occhialeria. La collezione eyewear è d’ispirazione avant-garde con sofisticati dettagli iconici tipici del marchio in uno stile innovativo e contemporaneo. Non può mancare quindi il teschio, simbolo identificativo del brand e alcune motivi che riprendono le ultime collezioni fashion come le texture simili a piume e i dettagli in legno.

L’appeal della collezione risulta sofisticato e sottolineato da silhouette eleganti che traggono ispirazione dal vintage e da linee oversize più contemporanee, arricchite da soluzioni cromatiche di forte impatto. Il teschio in metallo, tema ricorrente di Alexander McQueen, personalizza soprattutto i nuovi occhiali da sole da donna in acetato, dalla forma
moderna e squadrata. Così come non manca di apparire sulle montature da vista in acetato, accostato ad una catenella di metallo. La forma in acetato dalle linee squadrate e sottili, si fregiano di colorazioni notevoli bicolori, come il nero e rutenio scuro, il nero e cristallo, il verde, avana e rutenio.

Alexander McQueen: rinnovo licenza con Safilo

Alexander McQueen e Safilo Group, leader mondiale nell’occhialeria di lusso, hanno annunciano il rinnovo fino alla fine 2015 dell’accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione mondiale delle collezioni che riguardano le montature da vista e occhiali da sole.

Jonathan Akeroyd, Presidente e Amministratore Delegato di Alexander McQueen, ha commentato:

Safilo ha una lunga storia di eccellenza nel settore degli occhiali, per il design innovativo, l’alta qualità dei prodotti e per una distribuzione selettiva. Siamo molto felici di annunciare la continuazione di questa fortunata partnership e siamo convinti che il suo rinnovo garantirà alle collezioni di occhiali Alexander McQueen di raggiungere nuovi traguardi di successo.

Black Button lancia la t-shirt tributo Alexander McQueen

Sotto Natale fioccano le idee regalo più divertenti ed originali: oggi vi presentiamo b.a.d. ovvero Black Button, il bottone nero del fashion design tutto made in Italy. Per questo tempo di festività ha deciso di lanciare una esclusiva T-shirt in limited edition che è un tributo al genio della moda Alexander McQueen. Ve la mostriamo con dovizia di particolari ed una bella gallery di immagini: d’altronde, siamo o non siamo su Modalizer!?

L’anello a forma di teschio di Alexander McQueen

Stilista controverso e spesso criticato Alexander McQueen è riuscito a stuprmi più di quanto mi aspettassi. Sulla falsariga dell’opera d’arte di Damien Hirst abbiamo scovato un vero oggetto culto per le fashion addicted più stravaganti. Sapiente mix di ironia e provocazione l’anello presentato ha la forma di un teschio, ma non uno qualunque, infatti il tocco glamour è la tempesta di Swarosvky presente sia sul viso che sul cranio.

Stasera in discoteca: consigli su come vestirsi


Pronte per andare a ballare questa sera? Se non avete alcuna idea su come vestirvi per andare in discoteca ci proviamo noi a darvi qualche consiglio, naturalmente con la nostra rubrica sullo shopping online.

Che ne dite di questo abito di lana merino con maniche di seta sfilacciata e scanalate? stupendo con il constrasto di colori neutrali nero e panna che danno un nonsochè di spettrale a un ambiente fin troppo contornato di buio e luci. Questo abito di Alexander McQueen è in vendita sullo store online a un prezzo di 2 685 dollari. Perlomeno anche se poco abbordabile ci ha dato un ottimo spunto come alternativa al mini dress in lurex nero.

Stasera alla festa di Halloween in Alexander McQueen

Stasera per la notte di Halloween è d’obbligo un total black e per consigliarvi un look un pò dark e un pò gothic non potevamo che fare riferimento a chi di questi generi si è da sempre ispirato, il grande Alexander McQueen.

Sul suo store online abbiamo scovato questo minidress e questo leggings con shirt con stampe di teschi e ossa che disegnano una sorta di rete che vagamente ricorda quello sanguigno. E’ perfetto indossato come da foto, con un make up pallido, quasi teatrale, capelli raccolti in una coda o come la modella in un coda a cresta alta.

Di solito nelle descrizioni si parte dalla parte superiore per conclude con le calzature. Stavolta invece procediamo in senso inverso. Il motivo presto detto. Queste scarpe sono semplicemente fantastiche. La prima cosa che risalta è il plateaux da 5 centimetri in metallo bronzato, molto lavorato che raffigura un groviglio floreale. Il tacco vertiginoso da 15 centimetri termina con un’estensione delle radici per un effetto dalle suggestioni gotiche. Pelle in coccodrillo e suede con 2 grosse fibbie arricchiscono ancora di più il design di questa bellissima scarpa. Al prezzo di 3895 dollari.

Moda e lacrime per l’Alexander McQueen’s Memorial

Erano circa 1.200, tra amici e familiari, gli ospiti che hanno presenziato alla cerimonia in ricordo dello stilista Lee Alexander McQueen, morto suicida lo scorso febbraio 2010.

Alla cerimonia, come su un Red Carpet, hanno sfilato in dress code nomi di primo piano del fashion system internazionale, da Anna Wintour a Kate Moss, e poi Sarah Jessica Parker, Naomi Campbell, Daphne Guinness, Hamish Bowles, Karen Elson, Stella Tennant, Hussein Chalayan, Roland Mouret, Antonio Berardi, Philip Treacy, Francois Henri Pinault (che McQueen chiamava Henry), e Stella McCartney.

Lady Gaga in Alexander McQueen per gli MTV Music Awards 2010

Lady Gaga: é stata ancora lei la divina trionfatrice della serata di premiazione per gli MTV Music Awards 2010.

Sì perché, così come ampiamente previsto dai pronostici, è stata lei a fare man bassa del medagliere e a portarsi 8 premi su 13 nomination (in particolare, quella come  best video dell’anno per Bad Romance).

Poteva forse lei sceglie un look sobrio per un’occasione così importante?! Certo che no!

I preziosi tappeti Alexander McQueen per Rug Company

Forse non riusciremo mai ad arrenderci all’idea che Alexander McQueen se ne sia andato così presto, quasi un anno fa. Per questo torniamo a parlare di lui, ed in particolare della sua ultima collaborazione prestata ad uno dei maggiori brand del fashion system di alta gamma come Rug Company. Dove “Rug” sta per tappeti ed intarsi di straordinaria bellezza.

Prima di lasciarci, infatti, il grande enfant prodige della moda britannica ha realizzato una collezione lussuosa per il brand di alto arredamento, lo stesso che già vanta linee di altri designer conosciutissimi e ricercati per la loro unicità come Vivienne Westwood, Diane von Furstenberg e Paul Smith.

Ma in cosa consiste questa collezione “Alexander McQueen for the Rug Company“?

Alexander McQueen custodia per iPad e laptop

Teschietti bianchi su fondi nero …la firma dovreste averla ricosciuta all’impronta!

Si tratta di un nuovissimo accessorio by Alexander McQueen e più precisamente di un porta iPad (o laptop, a piacimento), dedicato a chi vuole rivestire di lusso e fashion anche i suoi strumenti high tech.

Siete pronti a saperne di più?!