Collezione Zara a/i 2013: volumi avantgarde dall’allure dark

di Sandra Rondini Commenta

È una collezione total black, glam e avantgarde quella presentata da Zara per il prossimo inverno 2013. Tra cappotti oversize, di gran moda quest’anno, military jacket e maxi gilet da indossare su pants dal taglio rigorosamente skinny, la donna di Zara è una creatura moderna, che ama i dettagli raffinati e cerca sempre, con eleganza e rigore, di indossare capi che sembrano semplici e lineari, eppure nel loro design, a guardar bene, sono, invece, piuttosto elaborati e complessi.

C’è un grande lavoro stilistico dietro questi look che scelgono il nero come colore principale, con qualche concessione al cipria, al bianco e al verde militare. L’austerità si sposa all’avantgarde e ne nasce una serie di capi e accessori assolutamente strabilianti anche se, ammettiamolo, più adatti quasi per le size zero che per le donne normali, dati i tantissimi tessuti stretch impiegati e la modella scelta per il lookbook, una bellezza asiatica dal corpo etero e super skinny. Ormai, si sa, va di moda scegliere come testimonial attrici e modelle del Sol Levante, come ultimamente deciso da griffe occidentali come Gucci, Calvin Klein e Giorgio Armani.

La donna Zara sceglie per il giorno eleganti tailleur pantaloni dal taglio slim, con revers e pants da smoking o giacche, sempre molto sartoriali, con sulle spalle il tocco strong di borchie anche a punta, come quelle dei punk. Semplicità ed effetto sorpresa vanno di pari passo in questa collezione che vede pullover dall’effetto handmade accompagnarsi a minishorts in pelle e sandali gladiator in versione invernale. C’è una tendenza alla mini, anche in pelle, sempre illuminata da borchie metalliche che va controcorrente rispetto alla moda della gonna longuette in pelle esibita nelle collezioni di tante altre prestigiose griffe, perché, si sa, in tempi di crisi, le gonne in genere si allungano. Non è il caso di Zara che riduce tutto e osa anche culotte effetto lingerie, in seta con profili di pizzo, da esibire sotto giacche in velluto effetto devoré e sensuali top tank.

Un look davvero molto sexy e adatto a chi ha gambe perfette e non un cenno di cellulite. In alternativa, per un’occasione speciale si potrà privilegiare il classico little black dress in versione completamente rivisitata con maniche di pizzo e volants sui fianchi di pelle nera. Proprio quest’ultima, la pelle, è una delle grandi protagoniste dell’ultima collezione autunno/inverno 2012-2013 di Zara e compare, in ecopelle, sia come maniche di eleganti cappottini in lana bouclé che in nappa per leggings super aderenti dall’allure fetish e in minigonne, sempre total black, con importanti ruches in questo materiale.

Particolarmente bon ton i top devoré con ali sui fianchi a tracciare una silhouette moderna a cui è impossibile resistere. Tra bluse asimmetriche e trasparenti, pants con stampe geometriche dai caldi colori invernali, blouson da biker e gonne in stile pellicce di mongolia tinte in nuance degradé, la nuova collezione di Zara è davvero molto glam e interessante perché molto fresca e contemporanea e non di semplice appeal. Bisogna avere occhio per ammirarne i volumi e le forme un po’ dark, ma certamente con un uso sapiente del mix’n’match, tutti i capi, anche l’inedita giacca in paillettes color oro, sono perfetti per essere abbinati a capi più soft per smorzare l’effetto deciso e aggressivo dei look di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>