Kate Middleton nel mirino delle critiche di Vivienne Westwood e Hilary Mantel

di Redazione Commenta

L’essere in dolce attesa, evidentemente, non preserva Kate Middleton da critiche spietate e poco lusinghiere: a dirne di cotte e di crude sulla principessa più amata del mondo sono due personaggi piuttosto noti, ovvero la scrittrice Hilary Mantel e la stilista Vivienne Westwood

Quali sono state le affermazioni di queste due celebri figure femminili? Una, la Mantel, non contiene affatto la critica sprezzante:

Kate è stata ovviamente scelta per questo ruolo di principessa perché è irreprensibile in tutto: è magra così come la si sognava, senza eccentricità, senza nulla fuori dalla norma. Sembra prefabbricata

L’opinione della scrittrice prosegue, senza mezzi termini, mettendo a confronto Kate con la compianta principessa Diana, definita molto più empatica, naturale e piena di energia ed emotività impossibili da contenere. Kate e Diana, però, sono due donne profondamente diverse: è davvero azzardato paragonarle, proprio perché il carattere e l’indole di ciascuna sono talmente differenti da risultare difficilmente comparabili. Anche dal punto di vista dello stile e del look è arduo fare paragoni: in ogni caso probabilmente, se Kate fosse più spontanea e meno diligente nei confronti dell’etichetta, verrebbe comunque presa di mira.

Vivienne Westwood, invece, ha invitato Kate a riciclare i suoi abiti, anche per dare una mano all’ambiente. Modalizer ha spesso scritto, al contrario, delle numerose volte in cui la Duchessa di Cambridge ha deciso di indossare più volte lo stesso look. Ci ricordiamo molto bene, ad esempio, delle malelingue piovute da ogni dove sulla predilezione di Kate verso le decolléte beige di LK Bennet, calzate in moltissime occasioni ufficali e non, o dei cappottini messi per la Messa di Natale del 2011 e, recentemente, per un’uscita informale. Per non parlare dei cappellini, delle sciarpe e delle clutch: la Middleton, da sempre, non si fa problemi a vestire gli stessi capi o accessori e, appunto, a riciclarli.

Photo Credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>