Kate Middleton stilista: si disegna gli abiti da sola

di Sandra Rondini Commenta

Kate Middleton è una fashion icon tra le più seguite e ammirate al mondo grazie al suo innato senso dell’eleganza. Non ha bisogno di stylist, anzi è persino lei talvolta non solo a consigliare gli stilisti su come realizzare modelli perfetti per lei, ma a inventare capi su misura che poi fa realizzare ai sarti reali.


Si è scoperto, infatti, che durante il suo ultimo viaggio nel Pacifico, quello intrapreso nel bel mezzo della bufera mediatica per il suo topless in Provenza, l’abito in pizzo giallo indossato per l’arrivo ufficiale a Tuvalu, in Polinesia, è stato disegnato da Kate Middleton in persona che ha buttato giù uno schizzo e poi dato istruzioni precise perché l’abito fosse realizzato esattamente come da lei richiesto.

La Duchessa di Cambridge, inoltre, ha consigliato a una delle sue stiliste preferite, Jenny Packham, di inserire delle palline di piombo dentro l’orlo dei nuovi vestiti che ordinerà presso le sue boutique in modo da evitare che il vento possa sollevarle la gonna, come già successo in passato, con un imbarazzante effetto stile Marilyn Monroe nel film “Quando la moglie è in vacanza”.

Quello delle sferette di piombo nell’orlo è, in realtà, un vecchio trucco insegnatole dalla Regina Elisabetta II che lo usa da sempre e che ha pensato bene di consigliare alla Duchessa di Cambridge per evitare altri scandali a corte visto che, molto spesso, i cambi d’abito possono arrivare fino a cinque al giorno, se l’agenda reale comprende anche una battuta di caccia, un thè e una cena formale.

Kate Middleton finora non ha mai sbagliato un look: indossa sempre capi molto raffinati, dal design semplice e rigoroso e in qualunque occasione è sempre splendida tanto che Vanity Fair Usa l’ha appena nominata “la donna più elegante del mondo”. Kate, d’altronde, ha sempre amato moltissimo la moda tanto che nel 2006 ha lavorato in questo campo riuscendo a diventare la responsabile acquisti accessori per la catena di abbigliamento Jigsaw.

Photo Credit | Getty Images

Rispondi