Classifica top model 2012: le più belle e le più pagate per Vogue e Forbes

di Sandra Rondini Commenta

Sono giorni davvero frenetici per stilare ogni genere di classifiche del 2012 e anche se il 2013 si prepara a entrare in scena, è ancora il 2012 il grande protagonista di queste ore con le classifiche più bizzarre e quelle più attese, come quelle dedicate alle top model. Chi è la top model dell’anno? E chi è la più pagata? Ogni giudizio, naturalmente, è soggettivo, tranne quello che riguarda i cachet milionari incassati da tre fortunate bellezze nel 2012: quello, più oggettivo di così, non si può.

A proposito del concetto di de gustibus, ogni fashion magazine ha le sue pupille e così non è possibile dare una classifica definitiva che tenga conto in assoluto del numero di copertine, campagne stampa e passerelle cui ogni top ha partecipato, anche perché c’è griffe e griffe, ma anche in quel caso è nuovamente questione di gusti. In ogni caso, se “Vogue Usa” incorona Karlie Kloss, “Vogue Paris“, in contemporanea, si affretta a eleggere la sua reginetta che è davvero a sorpresa. Si tratta, infatti, di Malgosia Bela, che dal calendario Pirelli è diventata il volto di “Dsquared2 Potion” e, soprattutto, ha 35 anni, un’età fantastica per una donna e un’età incredibile per essere ancora sulla cresta dell’onda come top model.

Ma andatelo a raccontare a Christie Brinkley (classe 1954) che “Forbes“, anche lui in vena di classifiche, piazza addirittura al terzo posto, dopo la brasiliana Gisele Bundchen e la 39enne Tyra Banks nella classifica delle top model meglio pagate al mondo. Se c’è una cosa che queste classifiche dimostrano è che l’età non conta, l’importante è attitude e allure, possedere quel certo non so che che rende una donna per sempre una star delle passerelle. Se la classifica di Vogue Usa è come al solito piuttosto scontata, con in testa la superskinny Karlie Kloss, seguita dalla solita Arizona Muse (l’anno scorsa in vetta) e dalla ventenne tedesca Toni Garrn, quella di Vogue France è molto più interessante da leggere come specchio di nuovi fenomeni di costume.

Che una modella di 35 anni, madre di un figlio e già musa di un profumo di Stella McCartney domini la vetta delle modelle che hanno segnato questo 2012 non è certo un caso. Finalmente, almeno in Europa, ci si sta lentamente liberando delle stereotipo della modella teenager dell’Est tanto senza forme quanto senza allure. Per questo motivo, preferiamo dar maggior credito alla classifica di Vogue Paris (confermata poi anche da Forbes) che, giustamente, vede, dopo Malgosia Bela, l’onnipresente Kate Moss, Anja Rubik, Daria Werbowy e Natasha Poly, mentre se Arizona Muse è solo tredicesima, Karlie Kloss è addirittura solo venticinquesima. Gisele Bundchen è solo decima, ma Forbes, le regala il primo posto nella classifica delle top model meglio pagate al mondo, grazie ai suoi 150 milioni di dollari.

Se Tyra Banks, al secondo posto ne ha guadagnati ben 90 (e ha già 39 anni), è l’ultracinquantenne Christie Brinkley la sorpresa più eclatante con 80 milioni di dollari l’anno. L’età non sembra essere più un discrimine per il proprio lavoro e conseguente conto in banca, se si considera anche che in classifica con ragguardevoli cifre sono presenti anche le grandi dive evergreen delle passerelle come Kate Moss (79 milioni), Heidi Klum (71 milioni), Elle Macpherson (60 milioni), Claudia Schiffer (55 milioni), Naomi Campbell (49 milioni), Helena Christensen (28 milioni), Christy Turlington (17 milioni), Linda Evangelista (17 milioni), Cindy Crawford (17 milioni) e Stephanie Seymour (15 milioni).

Photo Credit | Elle e Vogue

Rispondi