Karl Lagerfeld critica la moda italiana

Anche un grande come Karl Lagerfeld, stilista, fotografo e artista tedesco in forze alla corte di Chanel, può ogni tanto cadere in fallo. Al giornale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, punzecchia l’esito di Milano Moda Donna sottolineando il troppo sfarzo visto, che a detta del Kaiser della moda si addice forse al premier italiano, non al paese reale.

Insomma anche un talento navigato e supercreativo come Karl Lagerfeld si permette di fare delle esternazioni che non hanno nulla a che vedere con il sistema moda che, tra l’altro, non ha mai avuto avuto bisogni di troppi fronzoli per mostrare il suo spessore. Re Giorgio docet.

Milano Fashion week, Fratelli Rossetti tra innovazione e tradizione

presentazione collezione pe 2012 fratelli rossetti mostra fotografica master's hand

Prosegue la settimana della moda milanese e Modalizer era presente alla presentazione, presso la gallery in Piazza Carlo a Milano, della collezione primavera estate 2012 firmata Fratelli Rossetti, che non si sono accontentati di limitarsi a una mera presentazione, ma hanno unito ad essa un viaggio inusuale attraverso le fotografie di Giovanni Gastel e Guido Taroni.

La mostra fotografica Master’hand verrà inaugurata il 29 settembre, intanto abbiamo avuto il privilegio di averne un assaggio nei magnifici pezzi esposti. Le mani e la manualità sono i protagonisti: chi utilizza le mani per professione (scultori, pianisti, vetrai) e i vecchi mestieri antichi e purtroppo quasi dimenticati e scomparsi in cui è la manualità ad essere fulcro di tutto.

Il tema dominante che unisce le due forme d’arte, la superba pelletteria dei Fratelli Rossetti e le fotografie dei due artisti, è l’approccio tra innovazione e tradizione che da sempre caratterizza il marchio nato a Parabiago, a Milano, nel 1953.

Milano Moda Donna e Vogue Bambini per Children in Crisis


Milano Moda Donna per la prima volta chiuderà con le collezioni bimbo. La collaborazione è firmata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e Vogue Bambini per una sfilata di beneficienza. Alle ore 18.00 del 27 settembre 2011 a chiusura della settimana della moda milanese, nella Sala ‘Duomo’ di piazza del Duomo sarannoi bambini protagonisti passerella con le collezioni più glamour delle maggiori griffe italiane.

La mission di questo evento è supportare l’Associazione Children in Crisis Onlus, che si batte per l’istruzione dei bambini nei paesi più poveri del mondo. Grande kermesse per l’evento charity: Laura Biagiotti Dolls, Simonetta, Richmond Junior, Miss Blumarine, Ermanno Scervino Junior, Fay Junior, GF Ferrè, I Pinco Pallino, Roberto Cavalli Angels e Roberto Cavalli Devils.

Milano Fashion Week, la pe 2012 di Gucci, Paola Frani e Alberta Ferretti

milano fashion week settimana moda milano 2011 sfilate gucci paola frani alberta ferretti

Milano, nei giorni della Fashion Week, è più chiassosa, frenetica e glamour che mai. Capita spesso di vedere donne, alla fermata della metro, cambiarsi le scarpe e darsi un tocco di lipstck, il tutto con grande naturalezza e nonchalance.

E’ un contesto a volte surreale, in cui sembra che la gente faccia a gara per vestirsi il più possibile aderente alla moda vigente o, al contrario, volutamente anticonvenzionale, o ancora semplicemente in modo del tutto improponibile. Chi vi scrive, durante la sfilata Paola Frani, sedeva accanto a un’anziana signora dai tratti orientali letteralmente infagottata in una voluminosa pelliccia giallo canarino, nonostante le altissime temperature, abbinata a un cappellino verde pavone.

Ma in mezzo a questo fragore, spesso del tutto fuori luogo e a tratti ridicolo, c’è una voce che deve risuonare più forte del chiacchericcio senza significato, ed è quello dei designer che espongono le nuove collezioni primavera estate 2012. Vediamone le diverse interpretazioni di Gucci, Paola Frani e Alberta Ferretti.

Dsquared², la cavallerizza del far west nella MFW

dsquared2 catenI fratelli Caten, con la collezione donna Dsquared² per l’autunno inverno 2012, hanno portato sulla passerella della MFW l’estetica del film “Brokeback Mountain”, omaggiando le donne dell’America della metà dell’800, mogli dei minatori e dei colonizzatori dell’epoca. Una presentazione sobria, che si impone in modo molto meno aggressivo rispetto ai consueti standard di Dsquared², che delinea un cambio nella linea dei fratelli e che potrebbe considerarsi un’evoluzione o semplicemente un essersi adattati ai nuovi canoni imposti dalla crisi.

Con il suono di violini country in sottofondo e uno scenario innevato, le modelle hanno sfilato come se fossero delle vere e proprie cavallerizze del far west ricordando l’anima guerriera delle donne di quel tempo e presentando un invito ad essere figure femminili sexy ed agguerrite (vedi la gallery alla fine dell’articolo).

Milano, Settimana della moda e biciclette con Rossignoli

Milano Moda Donna con il suo contenitore di moda e costume non poteva non dare spazio all’ecologia portando a battesimo un sodalizio particolare tutto Made in Italy: l’azienda .IT di Clorinda Covino e l’azienda di biciclette Rossignoli.

Le Biciclette Rossignoli sbarcano alla settimana della moda milanese seguite da una scia di libertà, benessere e senso di responsabilità. Rossignoli ha scelto di seguire il progetto dell’azienda .IT, guidata da Clorinda Covino, che per la sua nuova linea di abbigliamento femminile strizza l’occhio alla figura della donna moderna, che vive la città, attenta al benessere e alla sostenibilità, e quindi una donna che si muove in bicicletta, in massima libertà nel terribile traffico cittadino, vitale e sportiva come solo chi usa la bici può essere.

Milano Moda Donna 2011: ritorno agli anni ’70

Le sfilate di Milano Moda Donna 2011 stanno sancendo il ritorno della donna che riscopre gli anni ’70, un pò dandy e un po spregiudicata, soprattutto di notte. Dalla donna diva di Gucci che sfoggia strepitosi gioielli a proiettile, grandi acconciature, giacche attilate e pantaloni ampi; all’hippy chic di Angelo Marani che veste di abiti lunghi e borse riciclate da tappeti.

A ricalcare il mood concept degli anni ’70 è anche il marchio Jo No Fui che propone molti capi della collezione in pellicce o inserti con peli di animali, così duramente contestate dagli animalisti della Lav. Una donna retrò non solo nei portamenti e negli abiti ma anche con una moralità che punta a riconquistare il ruolo della donna che proprio negli anni ’70 intreaprese nella lotta all’emancipazione.

Milano, Settimana della Moda: Ermanno Scervino a/i 2011 2012

Se cercate un completo che vi dia un’allure classica con un tocco moderno vi consiglio di dare un’occhiata alla collezione autunno inverno 2011 2012 di Ermanno Scervino che ha sfilato sulle passerelle della Fashion week milanese lo scorso Gennaio. Una collezione elegante, portabile che riprende lo stile degli anni ’60.

Milano, Settimana della Moda: Missoni autunno inverno 2011 2012

Alla Settimana della Moda Maschile Milanese non potevano mancare i riflettori puntati su Missoni, una vera e propria icona di stile soprattutto perchè nella maglieria, e in particolar modo se parliamo di filati multicolor, davvero non ce n’è per nessuno. E Milano Moda Uomo è stata un’occasione per ribadire il ruolo del brand con una collezione stupenda, forse mai come quest’anno proposta in chiave così giovanile.

Non è un mistero che lo stilista italiano non ami prendere troppo sul serio la moda e questo si traduce in scelte che a volte vanno contro corrente. E se la Milano Fashion Week è stata un tripudio all‘eleganza maschile, Missoni ha svolto benissimo il compito di dissacrare questa regola, presentanto una collezione molto informale, dallo stile gitano e avventuriero.

Accessori Gucci per la collezione autunno inverno 2011 2012

Durante le sfilate di moda uomo a Milano, Gucci ha presentato la sua collezione dedicata all’autunno-inverno 2011 2012. La linea, è molto affascinante, che Frida Giannini, direttrice creativa di Gucci, ha creato per un uomo che ama lo stile classico e sobrio, ma che si sappia comunque distinguere e fare la differenza, tanto da renderlo più sensuale e affascinante.

Milano, Settimana della Moda: Jil Sander autunno inverno 2011 2012

Se La tecnologia e l’estrosità di Ermenegildo Zegna e Dolce & Gabbana hanno rapito mente e cuori delle passerelle milanesi che ha visto levare un coro d’eleganza e un rifiuto dell’anticonformismo per “apparire”, è anche vero che c’è sempre un posto per la moda di Jil Sander, ovvero il minimal chic per chi ama lo stile sobrio, quasi inosservato.

Anche se difficilmente passeranno inosservati i nuovi colori proposti dallo stilista Raf Simons segnano una novità per la stagione fredda che per l’Uomo ha sempre preferito colori classici preferibilmente sulla scala dei grigi. Antracite, navi, nero, bianco, ma anche colori shock come neon e il citrino e tonalità avvolgenti come il magenta e l’eucalipto.

Milano, settimana della moda: Diesel autunno inverno 2011 2012

La nuova collezione per la stagione autunno inverno 2011 2012 di Diesel è chiamata Diesel Black Gold ed è stata una delle presentazioni di Milano ModaUomo che ha più destato interesse soprattutto tra i giovani. Lo stile è molto militare, rock, che l’uomo li abbina molto bene con i vestiti punk, vintage, casual e dal gusto molto deciso.

L’uomo che indossa questi vestiti è capace di provocare ed è molto accattivante, i stivali molto belli in pelle che si abbinano molto bene con il look che indossa, i copricapo in pelliccia, ma ci sono anche giacche e cappotti molto pesanti, le lunghe sciarpe e maglie.

Milano, Settimana della Moda: Ermenegildo Zegna autunno inverno 2011 2012


E’ un’anno particolarmente importante per Ermenegildo Zegna, visto che il lanificio fondato da Angelo Zegna ha compiuto 100 anni di attività e mai come quest’anno gli occhi sono puntati sulle collezioni maschili dell’azienda di Trivero con particolare attenzione alle lane impiegate, così come abbiamo modo di ammirare nella Centennial Collection 1910 – 2010.

Per Milano Moda Uomo Ermenegildo Zegna si presenta con un mood che fa da ponte tra Milano e la Cina quasi a voler celebrare il passaggio del testimone tra Shanghai Expo 2010 e Milano Expo 2015.