Oscar 2019, le cinque tendenze sul red carpet

Nero, ma anche colori, linee minimal, abiti castigati e scollature abissali, caschetti castani e onde naturali: la 91esima edizione degli Oscar sarà ricordata come un’edizione all’insegna dell’eleganza senza troppi eccessi. E sul red carpet arrivano le tendenze di stagione fra look, colori e beauty look. 

regina king

Rosso 

Scelgono il rosso la bellissima Rachel Weisz in Givenchy Couture ampio con decori floreali e minitop in latex abbinato. Bellissimo il cerchietto gioiello prezioso sui capelli lisci con la riga in mezzo. 

jennifer hudsonRosso anche per Frances McDormand in sontuoso Valentino Couture con scarpe Birkenstock (personalmente disegnate dall’attrice). Rosso intenso per l’Elie Saab asimmetrico con spacco e con maxi ruches di Jennifer Hudson. Anche l’abito aderente di Krysten Ritter in dolce attesa è in pizzo rosso. 

emma stone

 

Venezia 75, i cinque look migliori

È tramontata anche l’edizione 2018 della Mostra del Cinema di Venezia con la vittoria di Roma di Alfonso Cuaròn e al di là della competizione cinematografica, a catalizzare l’interesse sono stati i look delle celebrities sul tappeto rosso. 

venezia red

Colore, glitter, nero, abiti da diva… Non c’è che dire: Naomi Watts, reclutata nella giuria presieduta da Guillermo Del Toro, è una delle ultime vere e poche dive in circolazione.

BAFTA 2018, le tendenze del red carpet

Siamo nel pieno della stagione dei premi cinematografici e se gli Oscar si avvicinano, le celebrities dettano tendenza anche dal red carpet dei Bafta 2018, i British Academy Film Award, praticamente gli equivalenti inglesi degli Oscar.

bafta8

Esattamente come accaduto poche settimane fa in occasione della consegna dei Golden Globes, anche a Londra le star scelgono il nero: un total look di protesta contro le molestie sessuali esplose con il caso Weinstein e le discriminazioni dei confronti della donne.

Cannes 2017, cinque tendenze sul red carpet

Cala il sipario sulla 70esima edizione del Festival di Cannes con la vittoria di The Square, ma quali sono state le tendenze sulla passerella? Dagli spacchi alle paillettes fino ai look principeschi fino all’irrinunciabile nero, ecco alcune delle tendenze glamour sul red carpet francese.

cannes 2017

Nero: sembra che il nero abbia vinto a mani basse per l’edizione di Cannes 2017. Indossato nei giorni della kermesse da Julienne Moore, da Marine Vacht, da Charlize Theron, da Monica Bellucci (con pizzi e trafori), da Maren Ade e Juliette Binoche (in versione asimmetrica), da Diane Kruger (migliore attrice), resta il non colore più chic e più versatile anche sul red carpet.

Oscar 2017, colori e tendenze beauty look del red carpet

 

 

Sul red carpet più importante e atteso dell’anno, quello degli Oscar 2017, le celebrities quest’anno hanno oprato per una certa sobrietà. Ma solo apparente. Banditi gli outfit troppo colorati o eccessivi, sono rimasti in auge preziosissimi gioielli, colori neutri e capelli con morbide onde.

oscar 2017 1

Vediamo alcune delle tendenze sul red carpet degli Oscar 2017.

Kate Winslet in Jenny Packham per la presentazione di Titanic in 3D

Kate-Winslet Jenny Packham Titanic 3D Kate Winslet per la presentazione ufficiale a Londra della versione in 3D di Titanic, film record di incassi entrato nella storia del cinema, ha indossato uno splendido abito lungo di seta nero con scollatura profonda impreziosito da vistose decorazioni Swarovski. Le applicazioni Swarovski rivestono completamente le mezze maniche a contrasto del vestito e sono anche utilizzate per una decorazione gioia sul punto vita, due elementi che conferiscono un’estrema luminosità all’abito.

Lo splendido vestito, stretto in vita da un drappeggio, è firmato dalla designer Jenny Packham, tanto adorata anche sul set di Gossip Girl e da Kate Middleton che più volte ha indossato le sue creazioni: ricordiamo la coincidenza di abito tra Blair Waldorf e Kate Middleton.

Lana del Rey in Armani sul Red Carpet degli Echo Awards 2012

Lana del Rey vestito Armani Echo Award 2012Lana del Rey, la nuova icona del glamour che con il suo stile retrò e con la sua magnifica voce ha conquistato in batter d’occhio il mercato internazionale, ha lasciato perplessi i suoi fan con la sua interpretazione del brano “Video Games” negli Echo Awards 2012 di Berlino. La statunitense Elizabeth Woolridge Grant, conosciuta con il suo nome artistico Lana del Rey, combinazione del nome dell’attrice degli anni 40 Lana Turner e della macchina di lusso degli anni 80/90 Ford Del Rey, è apparsa sul palcoscenico degli Echo Awards indossando un bellissimo abito di Armani che molto fa pensare al trend sirena che tanto abbiamo visto nella gala degli Oscar 2012.

Il vestito color celeste chiaro, una di quelle tonalità pastello che in questa stagione ha riempito gli scaffali dei negozi, lungo fino ai piedi ha una scollatura a taglio dritto che lascia le spalle completamente scoperte: questo elemento sarebbe stato valorizzato molto di più con i capelli raccolti piuttosto che lasciandoli sciolti e lievemente ondulati, che hanno nascosto quasi completamente uno dei punti chiavi dell’abito.

I peggiori errori di stile del 2011

viktor perlaIl 2011 è oramai agli sgoccioli ma, anche se siamo già tutti pronti ad accorgliere le nuove tendenze della primavera estate 2012, non possiamo salutare l’anno senza ricordare i peggiori errori di stile commessi durante questi 12 mesi. Come dimenticare gli spaventosi cappelli, sebbene di Philip Treacy, indossati dalle sorellastre al matrimonio di Kate Middleton?

Madonna in occhiali da sole, sul Red Carpet del Venezia Film Festival, con un vestito sbracciato di Vionnet, è sicuramente un altro look da non ricordare, i fari illuminavano così tanto da dover indossare occhiali da sole? Un grave errore di stile per la ex regina del pop che si è dimentacata completamente dell’etichetta che prevede passati i 50 è meglio non lasciare completamente allo scoperto le braccia; qualche mese prima aveva addirittura dimenticato la gonna facendo vergognare la figlia.

Martina Codecasa in Stefanel alla presentazione de La Kryptonite nella borsa


Alla festa della presentazione del film La Kriptonite nella borsa di Ivan Cotroneo,  al Festival del Cinema di Roma 2011,  c’era anche Martina Codecasa, in total look Stefanel della collezione autunno inverno 2011 2012. Un look minimale che non manca di far notare dettagli di stile che impersonificano il mood della collezione di Stefanel, molto versatile, in cui la maglieria la fa da padrona.

Sopra il blusa dress con scollo a V ecco in evidenza una maglia longuette con ampio scollo color cammello su tronchetti lucidi neri che ricordano molto le scarpe da uomo dei tangueros o dei ballerini di tip tap. La cosa che ci piace di più? Il fatto che ai red carpet non è obbligatorio vestirsi da dive come se fosse una sfilata di haute couture.

Lo stravagante Red Carpet degli MTV Music Awards 2011

Lady-gaga-britney-spears MTV 2011I Red Carpet rappresentano l’occasione per le celebrities di sfoggiare i loro look migliori, i più eleganti o più trendy, le scelte dipendono anche dall’occasione. Gli MTV Music Awards non sono di certo Cannes, è un contesto molto più informale dove alle attrici si sostituiscono le dive del pop e all’eleganza dell’abito lungo un look molto più alla moda. Da sempre l’evento è stato tra lo scandalistico e sensazionalista e l’edizione del 2011 non ha di certo smentito le aspettative.

Nell’edizione nel teatro Nokia di L.A. degli MTV Music Awards 2011 Kate Perry, vincitrice di tre premi, è passata sul Red Carpet con un eccentrico vestito di Atelier Versace. Lady Gaga, la quale ovviamente non poteva non portarsi a casa un paio di premi e non sorpendere per il suo look, non ha deluso le aspettative. La fashion icon si è presentata vestita da uomo e ha inoltre cercato di baciare Britney Spears.

Le colorate zeppe Aldo Shoes per l’estate 2011

Ora che la bella stagione è finalmente arrivata, le fashioniste più incallite e soprattutto le amanti di sandali, zeppe e scarpe aperte non riusciranno più a resistere a qualsiasi modello che non doni loro libertà e soprattutto colore.

Lo sa bene Aldo Shoes, la maison di calzature canadesi che solo poco tempo fa vi abbiamo raccontato per essere approdata con tutti gli onori di un Red Carpet anche negli store italiani. Ricordate? Si trattava di due boutique, e per essere più precisi: la prima, inaugurata a Roma in via del Corso 162 (il cuore dello shopping della Capitale), e la seconda nella Milano più glam, ovvero in via Dante 9 (a due passi dal Duomo … due passi da fare con un paio di Aldo Shoes).

Bene, qui e solo a questi due indirizzi, la “maison di Aldo” ha deciso di proporre un nuovo modello di scarpa divertente, comodo, alla moda, e, per l’appunto, sufficientemente estivo da essere coloratissimo. Parliamo di wedge con zeppa, in paglia!

Scarpe Rizieri collezione a/i 2011 2012

Ci sono nomi del fashion biz palesi agli occhi di tutti per la preziosità delle loro collezioni e la bellezza dei loro prodotti.

Nomi così unici da aver sfilato persino sui più prestigiosi Red Carpet del mondo – su tutti quello del Kodak Theatre di Los Angeles in occasione degli ultimi Oscar 2011. Eppure in pochi sanno chi si cela dietro a questa maestria e, soprattutto, che questo talento è italiano e ci viene invidiato da tutto il mondo.

Riccardo Rizieri Broglia è il giovane shoe designer di 28 anni che ha realizzato la Maty da statuetta per Livia Firth (ne abbiamo parlato pochi giorni fa come buon esempio di ecosostenibilità) e sta mettendo a punto una serie di modelli da wedding party in pieno stile William e Kate (eh sì, la data del fatidico sì si avvicina).

Eppure le scarpe Rizieri non sono solo creazioni da VIP, anzi: tutte le donne amanti del made in italy, dell’alta artigianalità italiana, dei pezzi unici e delle scarpe fatte a regola d’arte non possono non dare una sbirciata alla nuova collezione autunno inverno 2011 2012 Rizieri, quella ecosostenibile, per la sera e ad altissimo glamour.

Mathy per Livia Firth e le altre scarpe Rizieri® hanno C.L.A.S.S. e pelle da Oscar

Le scarpe da donna di Riccardo Rizieri, giovane shoe designer al 100% made in Italy, sono creazioni da Oscar. E non è solo un modo di dire.

Proprio in occasione dei Red Carpet dell’ultima notte stellata del grande cinema americano, uno dei suoi modelli di punta della primavera estate 2011, la scarpa Mathy, ha calcato il tappeto rosso del Kodak Theatre di Los Angeles ed ha impreziosito il look di una delle regine della serata, Livia Firth, consorte – guarda caso – italiana del premio Oscar per “Il Discorso del Re” Colin Firth.

Non crediate che si tratti “solo” di un look da star, però. Fino alla giornata di oggi quel Red Carpet hollywoodiano si trova a Bologna e nella manifestazione di Linea Pelle riservata agli addetti ai lavori:  qui, le creazioni firmate Rizieri® sono presentate da Conceria Tre Effe ed in collaborazione con C.L.A.S.S.

Stiletto Academy 12Camp, il fashion evento durante Milano Moda Donna

La Settimana della Moda di Milano è sempre un tour de force di eventi, sfilate e occasioni per imparare qualcosina di più sul fantastico mondo del fashion system. Come vi anticipavamo la scorsa settimana, Stiletto Academy ha approfittato della Milano Fashion Week per organizzare 12Camp, un divertente (e rilassante!) pomeriggio all’insegna della femminilità e riservato alle fashion blogger così come alle fortunate che, accorse alla chiamata della “scuola del tacco 12”, sono riuscite ad iscriversi al programma della giornata.  Dress code? Tacco 12, for sure!

Ma che cosa è successo nella location meneghina mentre in centro, a Milano, tutti impazzivano fra una sfilata e un défilé? Noi di Modalizer c’eravamo per raccontarvelo. Per ora possiamo anticiparvi che abbiamo imparato a sfilare sui nostri amati trampoli senza uccidere i piccoli piedini; che ci siamo riservate un momento dal couffeur e persino una sessione di trucco dal grande Hajjar Yves, make up artist della maison Elizabeth Arden, uno degli sponsor della manifestazione…